La valutazione dell’età ossea (nota anche come valutazione della curva di crescita fisica) è uno studio che permette di prevedere con adeguato margine statistico la curva di crescita di un bambino o di un adolescente, sfruttando differenti metodiche radiografiche o ultrasonografiche ed identificando precocemente eventuali problematiche riguardanti lo sviluppo staturo-ponderale. Le principali alterazioni dell’età ossea possono essere il ritardo di crescita o un’età ossea anticipata rispetto a quella cronologica

Un’età ossea in ritardo rispetto a quella cronologica, può essere espressione di:

  • stati di malassorbimento: riduzione della capacità di assorbimento di una o più sostanze nutritive (carboidrati, grassi, vitamine, ecc., da parte dell’intestino tenue);
  • allergie;
  • malattie endocrine e/o metaboliche;

Qualora l’età ossea è anticipata rispetto alla corrispettiva età cronologica vi possono essere cause sottostanti differenti dalle precedenti, come ad esempio la pubertà precoce.

Età ossea con radiografia della mano e del carpo

Risultati immagini per greulich e pyle
Stima dell’età ossea secondo il metodo radiografico di Greulich e Pyle

Tradizionalmente il metodo più usato è quello secondo Greulich & Pyle, nel quale si stima l’età ossea paragonando dimensioni, forma, posizione reciproca e numero delle ossa della radiografia del carpo e della mano sinistra con i radiogrammi standard, riportati sull’atlante creato dai due autori, distinti per sesso e per età.

Con questo metodo, se correttamente eseguito, si valuta il grado di maturità ossea (età ossea) con un’approssimazione di 3 mesi.

Età ossea e curve di crescita con tecnica ad ultrasuoni BonAge

Il Bonage è un esame ad ultrasuoni, quindi totalmente privo di radiazioni, che effettua una previsione di crescita del bambino e una stima dell’età ossea con margini assolutamente sovrapponibili a quanto tradizionalmente ottenuto con il metodo di Greulich & Pyle.

Apparecchiatura BonAge per la stima dell’età ossea in bambini ed adolescenti

La tecnologia del BonAge, si basa sulla misura della velocità delle onde ultrasoniche che attraversano il polso. Sulla base di questi dati, utilizzando un algoritmo speciale e le curve comparative di sesso specifico e età, BonAge calcola l’età ossea in anni e mesi.

I risultati sono elaborati automaticamente attraverso algoritmi validati e non richiedono l’interpretazione del medico (che tuttavia ne valuta l’attendibilità nel caso specifico, sulla base di informazioni anamnestiche e cliniche).